Ecomuseo del Paesaggio

 Mappa interattiva della ComunitÓ di Parabiago

Per approfondimenti


pagine correlate:

- Poesia di Carlo Porta sul vino

- MOSTRA: Alla scoperta di quello che siamo


e-book:

- Carlo Raja Parroco di Busto Garolfo. Nuovo metodo economico di tendere le viti, 1823

- AA.VV. Itinerario Virgiliano: itinerario letterario alla scoperta di Parabiago romana, 2007

- Raul Dal Santo (a cura di). Parabiago allo specchio, 2010



Tutti i testi di questa pagina sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.
Mappa: (C) 2007 Patrizio Croci

Cascina Ravellino.
Qui ci sono gli ultimi filari di viti in campo aperto
che hanno caratterizzato il paesaggio
sino alla fine del XIX sec.

casc

La Cascina Ravellino Ŕ sita tra il centro della frazione e i bordi del Parco del Roccolo, ma un tempo si trovava in aperta campagna e tra i suoi poderi agricoli, aveva un esteso vigneto ove si coltivava la vite per la produzione di un vino locale; al vino del milanese, il poeta Carlo Porta ha dedicato una poesia in dialetto milanese:


ź Brindes de Meneghin a l'ostaria
Quij most˘s - nett e s'cett e salaa...
De Bust piccol, Buscaa, Parabiagh,...
E olter milla milion - de vin bon.
 

(Carlo Porta, 1810)